Castilla Drive, oltre il noir

Neve dove di solito c’è un caldo che non si respira. Un detective che abbandona la famiglia e la professione. Un città con  pochi abitanti che non sa più cosa pensare. La neve porta con se mistero, paura e una strana sensazione di vivere in un altro mondo.

Castilla Drive di Anthony Pastor ci offre questo e tanto, tanto altro. Anthony Pastor, classe 1973, francese di origini spagnole è l’autore del fumetto che è stato premiato come migliore opera polar (il noir francese) nel prestigioso festival della bande dessinée di Angoulême di quest’anno 2013.

Il premio è assolutamente meritatissimo, la graphic novel di Pastor è una fantastica storia di personaggi così profondi e carismatici da rapirti il cuore in un baleno.

castilla

Nella cittadina di Trituro si vede sorpresa da un’inaspettata nevicata. Si respira un’aria rarefatta, strana, come se di colpo l’intera città si fosse spostata nel mondo dei sogni.

Un personaggio misterioso conosciuto come il “sopravvivente” chiama alla porta di Sally Salinger che, da quando il marito l’ha abbandonata, si guadagna da vivere facendo da detective. Sally si troverà, in questo modo, immersa in una strana storia di sparatorie fantasmagoriche e assurde situazioni.

Il fumetto viaggia così dal noir classico al dramma romantico, capovolgendo magistralmente le regole del genere. In questa storia i personaggi femminili sono quelli con più profondità e grandezza mentre i maschili (a dispetto delle storie più classiche) sono i più ridicoli e squilibrati.

‘Castilla Drive’, il miglior fumetto noir del Festival di Angoulême

Così, con la scusa di scrivere un noir, l’autore ci parla di relazioni personali, della situazione di uomini e donne, dell’amore e la famiglia.

Tutto questo accompagnato da evidenti tocchi surrealisti, non a caso l’ambientazione, i personaggi e la trama ricordano fortemente i film di David Lynch o quel Fargo dei fratelli Coen che tanto ci piace.

Una storia che mantiene la tensione, diverte, impressiona e soprattutto ti passa talmente veloce da volerla rileggere una volta terminata.

Un disegno bellissimo e una struttura delle vignette molto cinematografica aiuta a appiccicarsi alle pagine del libro fino a non finirlo in un batter d’occhio. Per amanti del fumetto europeo con riferimenti USA. Per amanti del cinema e dei personaggi complessi e carismatici. Per amanti del noir e dell’onirico. Cosa aspettate allora? Castilla Drive è piena di neve e non si scioglierà così facilmente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *